en

 en



Il 3 ottobre 2024 verrà esitata l’asta di beneficienza a favore della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro.

Verranno battute all’asta ventidue opere di undici artisti contemporanei già presenti sul mercato dell’arte che saranno esposte alla Galleria Böhm Fine Art di Corso Tassoni 77/ABC, Torino, dal 7 giugno 2024.

Le opere, tutti esempi di arte astratta e figurativa, rimarranno esposte fino al 20 settembre presso la Galleria Böhm, che sosterrà le attività di cura e di ricerca sul cancro dell’Istituto di Candiolo – IRCCS con un’asta benefica che si terrà alla Casa d’Aste Sant’Agostino.

I lotti partiranno tutti da una base d’asta di €100,00 e saranno visionabili dal 23 settembre al 3 ottobre presso i locali della casa d’aste.

Per contribuire o partecipare all’asta, occorrerà registrarsi sul sito della Casa d’Aste Sant’Agostino. La registrazione darà la possibilità di fare delle pre-offerte entro il 3 ottobre, sul sito della Sant’Agostino, utili per provare fin da subito ad aggiudicarsi l’opera preferita, di monitorare lo stato delle proprie offerte e di fare offerte durante l’esposizione d’asta.

Gli artisti che hanno aderito all’iniziativa, mettendo all’asta le loro opere, sono: Silvia Rege Cambrin, Rosetta Vercellotti, Jessica Spagnolo, Flaviana Chiarotto, Michele Berlot, Ludovico Poggi, Corrado Alderucci, Laura Marello, Carlo Cammarata, Taraski (Giancarlo Taraschi) e Walter Parini.

L’intero ricavato verrà devoluto alla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro.

Visto il fine benefico, la Casa d’Aste Sant’Agostino non applicherà diritti d’asta.






Esposizione dal 23 settembre al 3 ottobre presso i locali della casa d’aste

Inaugurazione 7 giugno ore 18:00






Asta benefica - Asta benefica
Torino, 3 ottobre 2024


Tornata unica

Ore 18:00 dal lotto 1 al lotto 22
Esposizione dal 23 settembre al 3 ottobre presso i locali della casa d’aste
Inaugurazione 7 giugno ore 18:00