Accetto l'uso dei cookie.







Design automobilistico: storia ed evoluzione


 

Martedì 12 Aprile 2022 ore 17

Museo dell'Automobile di Torino, Corso Unità d'Italia 40, Torino.

Modera: Guido Schittone

Partecipanti:

Benedetto Camerana, Presidente Museo dell'Automobile di Torino, "Introduzione"

Leonardo Fioravanti, Fondatore Fioravanti Srl, "Il Cavallino nel cuore"

Umberto Palermo, Fondatore Up design e Mole Costruzioni Artigianali, “Il design dalla serie alla produzione artigianale”

Roberto Giolito, Stellantis Heritage Head, “Dall’Advanced Design al dipartimento Heritage di una grande azienda automobilistica”

Luca Betti, Fondatore di Kimera Automobili, "Nuove tendenze: il restomood"

Paolo Turati, Docente e Direttore LabDEC Saa-School of Management dell'Universitá di Torino, "Che cos'è un Non Fungible Token (NFT), le applicazioni, l'utilizzo e le ricadute nel mondo della finanza e del collezionismo"

Claudio D'Amico, Responsabile comunicazione Stellantis, "Tonale: la prima automobile anche NFT"

Piero Luigi Carcerano, Architetto, "Il virtuale ieri, oggi e domani".

Relatori e argomenti:

Benedetto Camerana, Presidente di MAUTO, introdurrà il ruolo del design dell’automobile e le sue principali tappe evolutive, dalle carrozze a motore fino alle supercar ibride dei giorni nostri.

Leonardo Fioravanti, colui che in 23 anni di attività alla Pininfarina ha firmato alcune fra le Ferrari più belle. Umberto Palermo, approfondirà il tema delle differenze nel disegnare per una produzione di serie piuttosto che per una artigianale. Roberto Giolito parlerà della sua esperienza partita dal settore avanzato della ricerca di design della grande azienda, fino alla fondazione di un nuovo dipartimento per la diffusione, la cura e la promozione del patrimonio automobilistico e culturale.

Luca Betti analizzerà le tendenze del design automobilistico, concentrando l’attenzione sul fenomeno del restomod. Insieme vedremo come le nuove tecnologie influenzano il design classico fino a creare prodotti completamente personalizzabili.

Chiuderanno l’incontro Paolo Turati che ci introdurrà al mondo degli NFT, Claudio d’Amico che parlerà del progetto Tonale, auto e NFT e Piero Luigi Carcerano che si occuperà della potenzialità del virtuale nella progettazione.

Prima dell’incontro visita al Museo dell’Automobile a prezzo ridotto.

 

REGISTRATI SU EVENTBRITE

 

 

 

DOWNLOAD PROGRAMMA