Accetto l'uso dei cookie.

 en





HOME> VENDERE>COME VENDERE> Condizioni del mandato a vendere


Condizioni del mandato a vendere


1. GARANZIA

Con la sottoscrizione del presente atto, il sottoscritto mandante, si assume ogni responsabilità in merito alla provenienza, autenticità, piena ed esclusiva disponibilità e facoltà di cessione dei beni sopra descritti.

2. DURATA

Il presente mandato ha una durata di anni 1 ed è rinnovabile tacitamente.

3. MODALITA

Nell’esecuzione del mandato Sant’Agostino si riserva la facoltà di decidere: (a) le modalità con cui un lotto viene offerto in vendita; (b) la data e il luogo dell’asta; (c) di consultare esperti e/o restauratori di propria fiducia e di fare effettuare esami e/o analisi in relazione al bene.
E’ ad insindacabile discrezione della Casa d’Aste inserire i beni in una vendita all’asta con banditore, in un’asta on line oppure vendere il bene tramite trattativa privata.
Sant’Agostino ha la facoltà di nominare sostituti e consegnare i beni a terzi perché si adoperino alla vendita e, al fine di agevolare la vendita stessa, ha la facoltà anche di rinunciare al proprio compenso.

4. PERFEZIONAMENTO DELLA VENDITA

La vendita si intende perfezionata unicamente nel momento in cui Sant’Agostino avrà ricevuto l’intero corrispettivo dovuto.
Entro 30 giorni dal perfezionamento della vendita, Sant’Agostino provvederà al pagamento di quanto dovuto al mandante.
Il pagamento dei beni venduti e sottoposti al vincolo delle Belle Arti si perfeziona unicamente al termine della procedura per l’espatrio.

5. MANCATA VENDITA

In caso di mancata vendita, salvo diversi accordi, Sant’Agostino si riserva la possibilità di inserire i beni in una vendita successiva con una riduzione del prezzo minimo di riserva.

6. REVOCABILITA’

Il mandato è revocabile, con atto scritto e con effetto a decorrere dal 60° giorno dal suo ricevimento.
Entro il 30° giorno antecedente la data della relativa asta, il mandante intenzionato a revocare il mandato sarà tenuto a pagare una penale pari al 10% su base d’asta alla Sant’Agostino.

7. PREZZO

Per ciascun bene sopra descritto è concordato un prezzo minimo di riserva, al di sotto del quale, salvo diversi accordi scritti o verbali, il bene non dovrà essere venduto.
Il prezzo minimo di riserva è da intendersi comprensivo delle commissioni e spettanze dovute alla Sant’Agostino, che verrà riconosciuto nella misura del … % I.V.A. compresa, da calcolarsi sul prezzo di aggiudicazione o ricavato dalla vendita, oltre l’1% quale rimborso della copertura assicurativa.

8. DIRITTO DI SEGUITO

Ai sensi del D. Lgs. 118 del 13/2/2006 in vigore dal 9/4/2006 le opere di autori viventi o morti negli ultimi 70 anni sono soggette al ”diritto di seguito” , pertanto, ove dovuto, verrà riconosciuta alla Sant’Agostino, che provvederà a versarla alla S.I.A.E., una percentuale sul prezzo di vendita nella misura del:

- 4% fino a € 50.000,00;
- 3% tra € 50.000,01 e € 200.000,00;
- 1% tra € 200.000,01 e € 350.000,00;
- 0,5% tra € 350.000,01 e € 500.000,00;
- 0,25% oltre € 500.000,00.

Tale diritto non potrà, in ogni caso, essere superiore a € 12.500,00 per ciascuna opera.

9. CONSEGNA

La consegna dei beni oggetto del presente contratto dovrà avvenire entro, e non oltre, il giorno …………………….. presso la sede della Sant’Agostino.

10. RITIRO

In caso di mancata vendita i beni dovranno essere ritirati, a propria cura e spese, entro e non oltre 15 giorni dalla conclusione dell’asta di vendita o dalla comunicazione di vendita.
Qualora i beni non venissero ritirati entro tale termine, Sant’Agostino avrà la facoltà o di vendere gli stessi riconoscendo al mandante unicamente il ricavo netto, peraltro infruttifero, o di depositare i beni stessi in magazzini con aggravio al mandante di tutte le spese di trasporto, assicurazione e custodia.
Tali beni non verranno restituiti se non a seguito dell’avvenuto pagamento di tutte le spese occorse.
Resta inteso che il successivo trasporto non sarà assicurato se non su esplicita richiesta del mandante.

11. ASSICURAZIONE

Tutti i beni affidati e nella disponibilità della Sant’Agostino verranno assicurati nei limiti del valore indicato come prezzo minimo di riserva.

12. FORO COMPETENTE

Ai fini del presente mandato ogni controversia che possa insorgere sarà devoluta esclusivamente alla competenza del Foro di Torino.